In viaggio nel Sichuan. Visita alla mostra “Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nell’antica Cina”

Immagine lista: 
15/04 - 18/10/2019
Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali

Visite alle mostre per scuola primaria, secondaria I grado e II grado.
Per approfondire e non solo… le mostre.

Descrizione e svolgimento del percorso:
Dov’è il Sichuan? Come si chiamava il popolo che lo abitava? Vi sono stati contatti tra il Sichuan e l’Impero Romano?

A queste e a tante altre domande risponderà la mostra “Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nell’antica Cina”, allestita nel Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano fino al 18 ottobre.

Articolata in due sezioni che occupano rispettivamente gli spazi della Grande Aula e del Corpo Centrale, la mostra presenta la cultura religiosa del popolo Shu (1.600-316 a.C.), pervaso da un tale senso religioso da essere considerato teocratico, e la vita quotidiana nell’area di Chengdu durante le dinastie Qin e Han (316 a.C.-220 d.C.).

Nella prima sezione sono esposti preziosi oggetti rituali dei siti di Sanxingdui e di Jinsha, a testimonianza del ruolo di primo piano rivestito dalle attività sacrificali nella vita sociale e politica dell’epoca e, nello stesso tempo, del loro carattere primitivo, espresso dalle pratiche di stregoneria usate per stabilire il contatto tra le divinità e gli uomini. La relazione tra l’elemento divino e l’umano doveva essere mediata infatti dalle misteriose teste di bronzo rinvenute nelle due fosse sacrificali di Sanxingdui e rappresentate in mostra da alcuni esemplari, tra i quali spicca la maschera di bronzo con lamina d’oro. Pure le giade erano considerate mezzi di comunicazione tra le divinità e gli uomini ed erano usate per realizzare strumenti di culto, come il “cong” e lo “zhang”.

La profonda religiosità del popolo Shu si rivolgeva inoltre all’adorazione del sole e della luna, come attestano l’ornamento d’oro con il sole e gli uccelli immortali e la lamina d’oro a forma di rana, al culto degli animali, come mostrano i reperti a forma di tigre e di uccello, e al culto degli alberi, dimostrato dal rinvenimento di otto alberi di bronzo nella fossa sacrificale n. 2 del sito di Sanxingdui.

Oggetti dell’epoca Han mostrano la continuità nel tempo di questi culti: si distingue tra essi l’albero di bronzo con la base in ceramica, che costituiva l’oggetto funerario maggiormente diffuso nel Sichuan e che veniva denominato “albero dei soldi” perché ai suoi rami venivano appese monete di bronzo.

Nella seconda sezione viene presentata l’organizzazione sociale sviluppata nell’area di Chengdu durante le dinastie Qin e Han, caratterizzata dalla stabilità politica e da una fiorente economia, condizioni che crearono il mito della “terra dell’abbondanza” e che favorirono l’atteggiamento ottimista del popolo, riflesso dal sorriso delle statuine in argilla.

La popolazione credeva nell’immortalità dell’anima e quindi deponeva nelle tombe oggetti di uso quotidiano e statuine a forma di animali in modo che i defunti se ne servissero come avevano fatto in vita. Nelle tombe venivano inoltre inseriti mattoni con scene del vivere quotidiano, raffiguranti banchetti di nobili e giochi acrobatici e danze del popolo, attività di caccia e pesca e momenti di lavoro.

La storia dell’antico popolo Shu e la sua trasformazione dopo la conquista dello stato Qin è stata ricostruita dagli archeologi cinesi grazie ai recenti interventi di scavo nel Sichuan ed è stata quindi proposta al pubblico occidentale in questa mostra, che  espone i rinvenimenti più importanti in un allestimento modellato appositamente sui suggestivi spazi dei Mercati di Traiano: è un’occasione unica, non perdetela!

Finalità didattica: la visita ha come obiettivo la conoscenza della storia della regione del Sichuan, una delle culle della civiltà cinese, spiegando nell’esposizione su due livelli il passaggio dalla “chiamata degli immortali” alla “consapevolezza della natura umana”.

Informazioni

Luogo Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali
Orario

Fino al 18 ottobre 2019

Informazioni

Info e prenotazioni allo 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Scuole Musei in Comune

Durata
90 minuti
Tipo
Visita didattica
Prenotazione obbligatoria: Sì

Eventi correlati

20190326
1004211
Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali
26/03 - 20/10/2019
Mostra|Archeologia
Non ci sono attività in programma.
Non ci sono attività in archivio.