ROMA 1914

Immagine: 
Storie della città
27/02 - 11/03/2014
Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali

“Roma 1914. Storie della città” avvia le celebrazioni per il centenario di attività della Famiglia Santarelli, nel tentativo di raccontare una pagina ricca e complessa della storia romana, dopo la “rivoluzione” del suo orizzonte architettonico-monumentale del 1911 e alle soglie del primo conflitto mondiale.

Fotografie d’epoca, cartoline, documenti, decreti, lettere e oggetti del tempo, musica, film, eventi e omaggi di arte contemporanea. È un percorso articolato che spazia tra architettura, arte, storia, urbanistica, costume e gusto di Roma quello che sarà proposto nell’esposizione “Roma 1914. Storie della città” presso i Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali.

“Roma 1914. Storie della città” avvia le celebrazioni per  il centenario di attività della Famiglia Santarelli, nel tentativo  di raccontare una pagina ricca e complessa della storia romana, dopo la “rivoluzione” del suo orizzonte architettonico-monumentale del 1911 e alle soglie del primo conflitto mondiale. Una storia di grandi eventi, ma anche di avvenimenti più “piccoli”, di famiglia appunto. Infatti, il museo si apre alla città guardando agli “archivi” di famiglie e imprese per illustrare le piccole grandi storie di Roma.

L’esposizione, a cura di Valeria Arnaldi, prende fotograficamente le mosse dalla Roma di fine Ottocento/primi Novecento, nelle sue tante vedute, frutto della cultura di secoli di Grand Tour, per approdare a una nuova e più moderna visione della città. Obiettivo, raccontare il sentimento della città stessa. Cuore della mostra, ovviamente, il 1914 per raccontare pagine di politica locale, chiesa, cultura ma soprattutto vita quotidiana. Così il percorso corre dalle medaglie votive dei Papi agli articoli di giornale, da borse e biancheria alle biciclette del tempo per ricordare e approfondire la vittoria di Costante Girardengo nella Lucca-Roma del Giro d’Italia di quell’anno.

A corredo della mostra, domenica 9 marzo sarà proposto un approfondimento del percorso espositivo con l’ incontro “L’antica Satricum riscoperta sotto i vigneti di Casale del Giglio: una storia inaspettata”, lezione di archeologia tenuta dalla professoressa Marijke Gnade dell’Università di Amsterdam.

Non manca una “sorpresa” per i più piccoli. La mostra infatti sarà l’occasione per donare ai giovanissimi visitatori del museo un laboratorio permanente per attività ludico-didattiche progettato e organizzato dalla Sovrintendenza e dall’Associazione Forum.

Information

Place
Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali
Opening hours

Dal 27 febbraio all'11 marzo 2014
Da martedì a domenica ore 9.00 - 19.00. La biglietteria chiude un’ora prima.
Chiuso il lunedì.

Entrance ticket

Ingresso ordinario, comprensivo della mostra "ROMA 1914. Storie dela città" (27.02-11.03.2014):  
Intero € 9,50
Ridotto: € 7,50
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
Intero: € 8,50
Ridotto: € 6,50
Gratuito per le categorie previste dalla  tariffazione vigente

Il biglietto è acquistabile anche con carta di credito e bancomat

Prenotazioni

Information

060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00

Type
Exhibition|Documentary
Buy online
Booking compulsory:
No
Other information

Promossa da
Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Prodotto da
GEI International 

In collaborazione con
Il Messaggero, Biblioteche di Roma, Associazione Negozi Storici di Eccellenza di Roma, Federazione Ciclistica Italiana, Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento, La Bottega della Bici, Fondazione Santarelli

Contributi di
Claudio Strinati, Caterina d’Amico, Pupi Avati

Sponsor del Sistema Musei Civici
Acea; Banche Tesoriere di Roma Capitale (BNL Gruppo BNP Paribas, UniCredit, Banca Monte dei Paschi di Siena); Vodafone

Servizi Museali
Zètema Progetto Cultura 

Closed
Lun
Curator
Valeria Arnaldi

Didattica correlazione inversa all

Currently there are no ongoing activities.
There are no planned activities.
There are no archived activities.